Utilizzo delle cellule staminali limbari e della membrana amniotica nelle patologie della superficie oculare.pdf

Utilizzo delle cellule staminali limbari e della membrana amniotica nelle patologie della superficie oculare

Nicola Pescosolido, Sara DAngelo

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Utilizzo delle cellule staminali limbari e della membrana amniotica nelle patologie della superficie oculare non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Si definiscono staminali tutte le cellule immature capaci di: (1) autorinnovarsi (self-renewal), cioè proliferare tramite divisione cellulare asimmetrica e generare una progenie in grado di mantenere inalterate le caratteristiche di proliferazione e differenziamento della popolazione di partenza; (2) proliferare, caratteristica non presente nelle cellule terminalmente differenziate; e (3

1.61 MB Dimensione del file
8889629231 ISBN
Utilizzo delle cellule staminali limbari e della membrana amniotica nelle patologie della superficie oculare.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.coriglianofotografia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Le cellule staminali e il loro utilizzo per la cura delle le cellule staminali limbari che lo compongono sono cellule capaci di nelle gravi patologie da causticazione della Scopri i libri della collana Argomenti di oftalmologia edita da Fabiano in vendita a prezzi scontati su IBS!

avatar
Mattio Mazio

11.20 Trattamento biologico rigenerativo nelle patologie oculari D. Dolcino 11.40 La membrana amniotica P.E. Indemini 12.00 Terapie innovative nella patologia della superficie oculare: trapianto di limbus e cellule staminali V. Sarnicola 12.20 Trattamento parachirurgico e chirurgica delle patologie SOMMARIO: Introduzione Linee guida 2007 per il controllo dell’ipertensione da parte della Società Europea dell’Ipertensione e della Società Europea di Cardiologia Giuseppe G

avatar
Noels Schulzzi

alternative come l’uso della membrana amniotica, essa infatti, possiede tutte le caratteristiche per poter essere considerata un sostituto biologico ideale. L’uso della membrana amniotica come tessuto ha una storia di varie decadi, ma il rinnovato interesse negli ultimi anni è …

avatar
Jason Statham

Il deficit di cellule staminali limbari (o LSCD) può essere primario come nel caso di aniridia, eritrocheratodermia congenita, cheratiti associate a sindromi endocrine multiple, etc. oppure secondario (più comune) provocato da ustioni termiche o chimiche, Sindrome di Stevens-Johnson, Pemfigoide oculare cicatriziale (OCP), chirurgie multiple. Anatomia e fisiologia della superficie oculare: L’epitelio corneale umano è costituito da 5-7 strati cellulari; è trasparente, avascolare e privo di cellule mucipare.Si identificano 3-4 strati di cellule squamose, più esterne, e 1-3 strati di cellule alate, intermedie ( presentano sottili estensioni laterali che si dipartono dal corpo cellulare) ed un singolo strato, più interno, di

avatar
Jessica Kolhmann

La preparazione di cellule staminali embrionali umane (ES, ESc, Embryo Stem cells) implica oggi [iii]: 1) la produzione di embrioni umani e/o la utilizzazione di quelli soprannumerari da fecondazione in vitro o crioconservati; 2) il loro sviluppo fino allo stadio di iniziale blastociste; 3) il prelevamento delle cellule dell’embrioblasto o massa cellulare interna (ICM) - operazione che