Un archeologia del colore nel cinema italiano. Dal Technicolor ad Antonioni.pdf

Un archeologia del colore nel cinema italiano. Dal Technicolor ad Antonioni

Federico Pierotti

Il colore mantiene sempre un certo grado di inafferrabilità. Nonostante i tentativi di definirlo, misurarlo, studiarne la fisiologia e la percezione, esso non cessa di apparire come un oggetto scientificamente e culturalmente sfuggente. Il colore sembra possedere una qualità prelogica e precosciente, sembra avere un impatto diretto sui nostri sensi e sul nostro corpo. È una grande questione che ha attraversato la modernità e continua ad attrarci, da Goethe a Wittgenstein, dalla cromoterapia al cognitivismo. Nellambito del cinema, delle arti applicate, del design, della pubblicità, il colore ha sempre interessato per il potere di catturare lattenzione o di distrarla, di rendere più visibili gli oggetti e i segni ma anche di occultarli e mimetizzarli, di indurre, infine, stati emotivi e reazioni corporee. Questo libro ricostruisce la rete intricata dei rapporti tra tecnologie e culture del colore nel cinema italiano, tracciandone una storia archeologica a partire degli anni Trenta sino al caso paradigmatico de Il deserto rosso.

9788846744838 | Un'archeologia del colore nel cinema italiano - Federico Pierotti - Il colore mantiene sempre un certo grado di ... Dal Technicolor ad Antonioni. Federico Pierotti Un'archeologia del colore nel cinema italiano Dal Technicolor ad Antonioni vai alla scheda del libro su www.edizioniets.com Edizioni ETS ...

8.54 MB Dimensione del file
8846744837 ISBN
Un archeologia del colore nel cinema italiano. Dal Technicolor ad Antonioni.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.coriglianofotografia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Libro di Pierotti Federico, Un' archeologia del colore nel cinema italiano. Dal Technicolor ad Antonioni, dell'editore ETS, collana Vertigo. Discorsi sul cinema. Percorso di lettura del libro: Arte, Cinema. Il colore mantiene sempre un certo grado di inafferrabilità. Nonostante i tentativi di definirlo, misurarlo, studiarne la fisiologia e la percezione, esso non cessa di apparire come un oggetto scientificamente e culturalmente sfuggente. Il colore

avatar
Mattio Mazio

9788846744838 | Un'archeologia del colore nel cinema italiano - Federico Pierotti - Il colore mantiene sempre un certo grado di ... Dal Technicolor ad Antonioni.

avatar
Noels Schulzzi

Un'archeologia del colore nel cinema italiano. Dal Technicolor ad Antonioni: Il colore mantiene sempre un certo grado di inafferrabilità.Nonostante i tentativi di definirlo, misurarlo, studiarne la fisiologia e la percezione, esso non cessa di apparire come un oggetto scientificamente e culturalmente sfuggente.

avatar
Jason Statham

Dopo aver letto il libro Un'archeologia del colore nel cinema italiano.Dal Technicolor ad Antonioni di Federico Pierotti ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà Federico Pierotti Un’archeologia del colore nel cinema italiano Dal Technicolor ad Antonioni Edizioni ETS 00a_pped.indd 3 14/04/16 09.49 vai alla scheda del libro su www.edizioniets.com

avatar
Jessica Kolhmann

Technicolor è il marchio di fabbrica di diversi procedimenti di cinematografia a colori creati dalla Technicolor Motion Picture Corporation – una consociata della Technicolor, Inc. – a partire dal 1916.La Technicolor Motion Picture Corporation fu fondata a Boston nel 1914 da Herbert Kalmus, Daniel Frost Comstock e W. Burton Wescott.. Il Technicolor è stato, dopo il britannico Kinemacolor Nel decennale della morte di Michelangelo Antonioni (30 luglio 2007), Cineteca Nazionale e Casa del Cinema – con la collaborazione di Enrica Fico Antonioni – rendono omaggio al suo cinema attraverso una serie di appuntamenti. (Ri)vedere i suoi film significa comprendere la modernità del suo sguardo. Perché come ha scritto Giorgio Tinazzi “Antonioni […] è un autore […]