Preti in battaglia vol.2.pdf

Preti in battaglia vol.2

Paolo Gaspari

Spesso si pensa che lo stato di vita sacerdotale sottragga dalla storia. Si ritiene che servire Dio nella Sua Chiesa significhi, in qualche modo, deresponsabilizzarsi rispetto alle problematiche del mondo attuale. Si pensa ai sacerdoti come uomini da sacrestia, ai religiosi come esseri chiusi in un convento, ai contemplativi come persone avulse dalla società, isolate dal mondo, concentrate su uno spiritualismo lontano dallumanità..., scrive monsignor Santo Marcianò nella Prefazione, nella Grande Guerra accadde infatti che questi giovani cappellani militari diventarono uno degli elementi fondamentali sia per la coesione del reparto, e quindi per la sua sopravvivenza, che per la vittoria finale. La coesione di un reparto, base di qualsiasi successo nonché di sopravvivenza in situazioni estreme, dipendeva da un complesso di fattori, il più importante dei quali era senzaltro laggregazione di gruppo, a più livelli, che dal piccolo gruppo informale sale a una identificazione nel battaglione o nel reggimento e, come sottolinea Giorgio Rochat, con un certo grado di provocazione, si può dire che un esercito per funzionare ha bisogno di amore, non come sesso, ma come capacità di rapporti umani intensi e affettivi tra eguali, ma anche tra superiori e inferiori. Questa considerazione di Rochat sui sentimenti di amore, di amicizia. di condivisione profonda generata da rapporti umani intensi tra eguali e tra superiori e inferiori in situazioni così fuori dalla norma ed estreme come furono quelle della Grande Guerra, va messa in correlazione con il fatto che quella guerra rappresentò il momento epico in cui si formò per la prima volta lamalgama tra classi borghesi e classi popolari. Ecco allora che il racconto di ciò che fece Annibale Carletti di Cremona, Pietro Robotti di Alessandria, Eugenio Robbiano di Tortona, Ettore Civati di Como, padre Arcangelo Monaco di Vico del Gargano, Giovanni Folci di Varese, Ernesto Pisacane di Caserta, Giovanni Mazzoni di Arezzo, Vittorio Maini di Pavia e decine daltri diventano altrettante manifestazioni di amore per il prossimo. La narrazione delle loro imprese e delle persone che ne beneficiarono sono punti di cristallizzazione della memoria collettiva in cui la società italiana può riconoscere sè stessa e la propria storia. E la conoscenza di sè stessi è la struttura mentale che ci permette di superare le nuove sfide che la storia non lesinerà.

Preti in Battaglia Vol 1 – Tra apostolato e amor di patria i cappellani militari decorati 1915-1916 Prefazione di Santo Marcianò Ed. Gaspari 2015. Paolo Gaspari Preti in Battaglia – Vol.2 – 1916. Esercito Confederato Esercito dell'Unione Prima battaglia di Petersburg 9 giugno [modifica | modifica wikitesto] Il 9 giugno, il maggior generale Benjamin Butler dispiegò circa 4.500 uomini, tra cavalleria e fanteria, contro i 2.500 Confederati disposti a difesa di Petersburg. Questa fu chiamata "la battaglia dei vecchi uomini e dei giovani ragazzi" dai residenti locali, a causa dell'età dei

4.84 MB Dimensione del file
8875415587 ISBN
Gratis PREZZO
Preti in battaglia vol.2.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.coriglianofotografia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Preti in battaglia. Vol. 2: Tra apostolato e amor di patria. I cappellani miliari decorati 1916. è un libro di Paolo Gaspari pubblicato da Gaspari nella collana La storia raccontata e …

avatar
Mattio Mazio

Preti in Battaglia Vol 1 – Tra apostolato e amor di patria i cappellani militari decorati 1915-1916 Prefazione di Santo Marcianò Ed. Gaspari 2015. Paolo Gaspari Preti in Battaglia – Vol.2 – 1916.

avatar
Noels Schulzzi

Preti in battaglia Tra apostolato e amor di patria. I cappellani miliari decorati. Vol. 2: 1916 “Spesso si pensa che lo stato di vita sacerdotale sottragga dalla storia. Si ritiene che servire Dio nella Sua Chiesa significhi, in qualche modo, deresponsabilizzarsi rispetto alle problematiche del mondo attuale. Acquista il libro Preti in battaglia. Tra apostolato e amor di patria. I cappellani miliari decorati 1915-1916. Vol. 3 di Paolo Gaspari in offerta; lo trovi online a prezzi scontati su La Feltrinelli.

avatar
Jason Statham

Guida ai luoghi della Grande Guerra nella provincia di Udine. Vol. 2: I combattimenti della ritirata di Paolo Gaspari, Marco Pascoli, Lorenzo Cadeddu - GASPARI: prenotalo online su GoodBook.it e ritiralo dal tuo punto vendita di fiducia senza spese di spedizione. Libri di paolo-gaspari: tutti i titoli e le novità in vendita online a prezzi scontati su IBS.

avatar
Jessica Kolhmann

Nel maggio 1937, senza attendere l'esito delle inchieste, Graziani dà l'ordine di massacrare tutto il clero del monastero etiope di Debre Libanos, il generale Pietro Maletti esegue l'ordine e fa togliere la vita a circa duemila persone, la metà delle quali erano preti, monaci e diaconi.