Nel mondo dei trovatori. Storia e cultura di una società medioevale.pdf

Nel mondo dei trovatori. Storia e cultura di una società medioevale

Linda M. Paterson

LOccitania, che oggi è semplicemente la parte meridionale della Francia, nel Medioevo era una regione che disponeva di una lingua propria e che aveva elaborato una cultura originale e unidentità specifica a lungo difesa dalle pretese espansionistiche del regno di Francia. Ai trovatori occitani del XII secolo si deve linvenzione dellamore cortese e lelaborazione di un nuovo linguaggio poetico capace di influenzare per secoli lo sviluppo della letteratura e della riflessione intorno allamore in Europa: senza di loro non avremmo avuto lo Stil Novo toscano, Dante e Petrarca. Questo libro è il primo studio a tutto tondo della società in cui i trovatori hanno vissuto e operato, unarea oggi ingiustamente trascurata e che non è, e soprattutto non era, soltanto una regione della Francia. Il lettore vi troverà descritto, con stile piacevole ma approfondito, la vita delle corti - come quella di Guglielmo dAquitania, poeta e governante illuminatoin cui si incontravano nobildonne, trovatori e cavalieri, ma anche la vita quotidiana delle campagne, delle donne e dei bambini, la religiosità - oggetto di forti tensioni e conflitti culminati nella crociata contro i Catari - e il dinamismo culturale in ambito medico, letterario e filosofico di questo territorio che faceva da cerniera e da tramite culturale tra lEuropa cristiana e la Spagna ancora in parte musulmana.

Acquistare su Unilibro è semplice: clicca sul libro di TROVATORI che ti interessa, aggiungilo a carrello e procedi quindi a concludere ... edizioni Edizioni dell'Orso collana Medioevo ispanico , 2018 ... edizioni Storia e Letteratura collana Chartae vulgares antiquiores , 2014 ... Cultura enciclopedica nell'Occitania dei trovatori.

8.32 MB Dimensione del file
8883342496 ISBN
Gratis PREZZO
Nel mondo dei trovatori. Storia e cultura di una società medioevale.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.coriglianofotografia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

»NUOVO: 2017 »Storia medioevale confrontare »Offerte »Bestseller »Tabella di confronto »Confronta modo semplice e veloce

avatar
Mattio Mazio

La cultura medioevale oscillava così tra un atteggiamento di condanna delle opere pagane e una loro interpretazione cristianizzata, che andava d’accordo con la concezione cristiana del mondo: la storia della cultura medioevale è la storia dell’assimilazione critica e selettiva degli antichi modelli greci e latini.

avatar
Noels Schulzzi

17/07/2019 · Caratteristiche, cronologia, significato ed etimologia di alto e basso Medioevo, talvolta definito anche come "periodo buio"

avatar
Jason Statham

Tutta la letteratura del Medioevo è, perciò, pervasa da questa mentalità e da questa visione del ... disprezzp del corpo e del mondo, che diventa anche rifiuto della cultura e degli ... espressione lirica proprio nella poesia dei trovatori provenzali. ... all'interno di una cultura laica e rispecchia i valori della società feudale, tanto ...

avatar
Jessica Kolhmann

Ai trovatori occitani del XII secolo si deve l'invenzione dell'amore cortese e l' elaborazione di ... Nel mondo dei trovatori. Storia e cultura di una società medievale. Durante i secoli centrali del basso Medioevo (1100–1230), il trovatore (o trovadore o trobadore ... 1 Introduzione; 2 Etimologia; 3 Origini; 4 Storia ... Tuttavia, durante i secoli XIV e XV, i Jeux floraux organizzati dal Consistori di Tolosa ... alquanto discutibile) di continuare la tradizione della poesia e della lingua dei trovatori.