La città della memoria. Storie di vita di esuli da Zara nel secondo dopoguerra.pdf

La città della memoria. Storie di vita di esuli da Zara nel secondo dopoguerra

Francesca Gambaro

Dopo larmistizio dell8 settembre 1943 la città dalmata di Zara, abbandonata a se stessa ai confini del regno dItalia, fu sottoposta a cinquantaquattro devastanti bombardamenti aerei. I sopravvissuti al disastro, stretti nella morsa della pulizia etnica dei partigiani jugoslavi, per difendere la propria italianità furono costretti a lasciare per sempre lamata città. Questo libro offre una ricostruzione originale ed inedita della memoria collettiva di quellesodo silenzioso e delle sue tragiche conseguenze attraverso le testimonianze dirette di chi lha vissuto sulla propria pelle. Le interviste su cui si basa sono state raccolte e analizzate con il metodo delle storie di vita, capace di riportare alla luce fatti, temi e problemi che la grande storia non è in grado di rivelare. Un viaggio a ritroso fra memoria e identità, in cui le voci dei protagonisti riscrivono una pagina ancora nascosta della storia del nostro Paese. Prefazione di Lucio Toth.

Nino Benvenuti. Giovanni “Nino” Benvenuti, nato a Isola d’Istria il 26 aprile 1938, terzo di cinque figli, nel secondo dopoguerra riparò frettolosamente a Trieste, ove affrontò, come molti esuli, discriminazione, pregiudizi e indifferenza: la boxe avrebbe costituito la sua occasione di riscatto. L'esodo giuliano-dalmata: la memoria unica via per la riconciliazione Questo sito usa cookie di terze parti (anche di profilazione) e cookie tecnici. Continuando a navigare accetta i cookie.

2.18 MB Dimensione del file
8888669159 ISBN
Gratis PREZZO
La città della memoria. Storie di vita di esuli da Zara nel secondo dopoguerra.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.coriglianofotografia.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Zara si trova nella Dalmazia centrale lungo il Medio Adriatico.Si affaccia sulle isole di Ugliano e Pasmano, dalle quali è separata dallo stretto di Zara.Il promontorio su cui sorge la città vecchia era separato dalla terraferma da un profondo fossato che è stato poi colmato.

avatar
Mattio Mazio

ro all'Italia, dopo lunghe trattative, solamente le città di Trieste e di Go- rizia ( quest'ultima ... il resto della regione, con Fiume e Zara, andò definitivamente perduto. La storia dell'associazionismo dei giuliano-dalmati nel suo comples- so, come del ... cili passi da esso compiuti nel secondo dopoguerra, per cercare di tutelare.

avatar
Noels Schulzzi

Scarica l'e-book Questo nostro mondo da salvare in formato pdf. L'autore del libro è Isabella Pratesi. Buona lettura su mylda.co.uk!

avatar
Jason Statham

La città della memoria : storie di vita di esuli da Zara nel secondo dopoguerra / Francesca Gambaro. - [Trento] : Alcione, stampa 2009. Foibe : una storia d'Italia / Jože Pirjevec ; con la collaborazione di Gorazd Bajc [et al.]. - Torino : Einaudi, stampa 2009. Trecate - Il Comune di Trecate ha concesso il patrocinio alla presentazione del libro di Francesca Gambaro "La città della memoria.Storie di vite di esuli da Zara nel secondo dopoguerra", che si svolgerà il prossimo 10 Febbraio alle ore 21.00 in Teatro Comunale, con letture dell’attrice Erica Macchi.

avatar
Jessica Kolhmann

aver subito l'oblio forzato della memoria sono state anche le loro storie. ... parlava liberamente solo nelle enclaves dei villaggi di esuli giuliano dalmati, men- ... de esodo della storia compiuto da dodici milioni di profughi) furono la leva ... Le città dell'Istria e della. Dalmazia si distinguono dal caratteristico campanile, il.